I magistrati vincono la quarta edizione del “Torneo interforze” -fotogallery-

11

SORRENTO. Si è conclusa ieri sera con la finale tra l’Associazione nazionale magistrati e la polizia di Stato l’edizione 2014 del “Torneo Interforze” di calcio. La partita è finita sul punteggio di 8-2 per le toghe. La finale di consolazione per il terzo posto, invece, ha visto l’Associazione giovani avvocati di Sorrento prevalere sui carabinieri per 5-3.

Ad aggiudicarsi il titolo di capocannoniere è stato Renato d’Isa della compagine degli avvocati, mentre il top player è stato giudicato Luigi Servillo della squadra dei magistrati. La coppa disciplina è andata ai carabinieri.

Il premio dedicato alla memoria di Franco Moscarella e destinato al miglior portiere del torneo è andato a Leonardo Colasuonno del team dell’Arma. Lo stesso capitano della compagnia di Sorrento si è anche aggiudicato la coppa del Capo della polizia per essersi contraddistinto come il giocatore più corretto e sportivo della manifestazione.

Il torneo ha come finalità quella di avvicinare le forze dell’ordine alla gente comune, tramite lo sport.
La competizione è stata disputata con lo spirito che ha sempre contraddistinto questa manifestazione: amicizia, rispetto e tanto, tanto agonismo.

Ecco la alcune immagini della premiazione: