Un flash mob per chiederle la mano: succede nella villa comunale di Torre Annunziata

flash-mob-torre

TORRE ANNUNZIATA. Una giovane ragazza sta gustando un caffè al bar insieme alla sua amica. Improvvisamente viene portata all’esterno e condotta nella villa comunale dove un gruppo di ballerini della scuola di danza “Lady Carol” si sta esibendo sulle note di una canzone.

Si ritrova all’interno di un cuore formato da ragazzi, e le compare davanti il fidanzato, che in ginocchio le chiede di sposarlo. E’ il flash mob che un ragazzo, Mariano Menniti ha ideato nella villa comunale di Torre Annunziata per chiedere la mano della sua fidanzata, Giusy Sorrentino.

“Sono rimasta letteralmente senza parole – ha commentato poi Giusy – stavo bevendo un caffè con la mia amica, ignara che intorno a me fossero tutti complici. É stato meraviglioso. Ero bloccata. Non riuscivo a pensare nulla. Sono caduta dalle nuvole. In realtà, quando è partita la canzone, mi aspettavo che qualche ragazzo facesse la proposta, ma mai avrei immaginato di essere io la ragazza a cui era dedicato tutto ciò. Ci sposeremo sicuramente l’anno prossimo!”.