E’ morto il centauro coinvolto nell’incidente del 10 novembre scorso lungo via Capo

12

Si terranno mercoledì mattina, alle 10, presso la Chiesa Madre del cimitero di Sorrento, i funerali di Ivo De Gregorio, il 47enne, di Massa Lubrense, morto per le conseguenze dell’incidente stradale in cui è rimasto coinvolto lo scorso 10 novembre.

L’uomo viaggiava con il proprio scooter, un Piaggio MP3, lungo la strada Provinciale 7 in direzione di Massa Lubrense quando, arrivato nei pressi della strada che conduce a Marina di Puolo, ha tentato un sorpasso, ma si è scontrato frontalmente contro una Fiat Punto che sopraggiungeva dalla direzione opposta. L’impatto è stato così violento che il 47enne è stato sbalzato dallo scooter, ha perso il casco e si è incastrato con la testa sotto il paraurti dell’auto. Soccorso da un’ambulanza del 118 è stato prima trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Sorrento, da dove, a causa delle gravi condizioni, è stato poi trasferito al Cardarelli di Napoli.

Il decesso si è verificato dopo quasi un mese di degenza nel reparto di rianimazione del presidio partenopeo. Poiché la procura ha avviato una serie di accertamenti per chiarire le cause della morte, solo questa mattina la salma è stata restituita ai genitori, Agostino ed Hilde, che hanno organizzato i funerali in programma mercoledì mattina. Oltre ai genitori, a piangere la scomparsa di Ivo De Gregorio sono anche il fratello Robert, la cognata Annamaria ed il nipote Mirko.