Danza, due giorni di spettacoli

saggio-danza

PIANO DI SORRENTO. Anche quest’anno le associazioni Dance Studio, Dance World e Danzarte, la cui anima propulsiva è la coreografa Raffaella Pandolfi, porteranno sul palcoscenico del teatro delle Rose di Piano di Sorrento, martedì e mercoledì, dalle ore 19, gli spettacoli di fine anno del corso accademico 2014/2015.

Si parte con i ballerini dei corsi inferiori e baby, tema dello spettacolo “Dal Polo all’Equatore”. Un viaggio attraverso Frozen, capolavoro di ultima generazione della Disney, passando per la storia di Mary Poppins, fino a giungere al fantasmagorico e colorato Rio, eseguito dai piccolissimi ballerini.

Mercoledì sarà la volta dei protagonisti dei corsi avanzati e professionali. “Vesuvius” il tema, tratto da un’ idea di Raffaella Pandolfi. Rappresenta un omaggio a Napoli e allo spirito partenopeo, attraverso spaccati di vita quotidiana, vecchie e nuove melodie e grandi autori teatrali. Il tutto curato dal laboratorio teatrale del Dance Studio seguito dall’insegnante Rossella Castellano, la voce sarà di Marilù Poledro, insegnante di danze popolari e astro nascente della canzone popolare con “Rosaspina” per i testi di luigi Aulitto e musiche di Antonio di Francia.

“Contraddizioni, dolori, colori e calore che solo un cuore napoletano sa meglio esprimere e donare” ha dichiarato Raffaella Pandolfi, “il nostro è un grande popolo, con una cultura immensa, sviluppatosi all’ombra del gigante, il Vesuvio, la cui sagoma addormentata evoca con la memoria dei fiumi di lava la sua arcana potenza distruttiva ma che poi fa diventare la terra fertile e rigogliosa”.