Da sabato appuntamento con “Meta mare in festa”

locandina-meta-mare-festa

Dopo il successo ottenuto con “Meta Summer 2016”, il suggestivo scenario offerto dall’antico borgo costiero, porta d’ingresso dei Comuni sorrentini, si prepara ad accogliere la prima edizione di “Meta mare in festa”. La kermesse, da sabato 10 a lunedì 12 settembre, avrà come teatro la passeggiata tra le spiagge di Meta ed Alimuri la cui ristrutturazione, realizzata con fondi europei, è stata completata nella scorsa primavera. Una location fantastica adagiata sul mare con alle spalle imponenti verdi colline.

Il “Meta mare in festa” è il secondo di una serie di eventi che arriveranno sino al Natale, organizzato dalla Pro Loco.
Con l’approvazione del progetto “Blu Meta Festival fra Mare Nostrum e Verdi Colline… la Grande Bellezza”, presentato alla Regione Campania, e l’ammissione al relativo finanziamento, per la prima volta il Comune di Meta è entrato nel circuito del turismo regionale. In tal modo l’amministrazione comunale, con l’utilizzo anche dei fondi per l’accelerazione della spesa, ha raggiunto una capacità di investimento nel 2016 di 3milioni e 300mila euro: oltre gli eventi spettacolari e culturali vanno ricordati il già citato rifacimento della passeggiata a mare e la ristrutturazione della vecchia Casa Comunale.

“Queste iniziative – ha dichiarato il sindaco Giuseppe Tito – rientrano pienamente nelle finalità di sviluppo e occupazione che questa amministrazione si è data sin dal suo insediamento. Noi vogliamo che sempre più Meta riesca ad attrarre investimenti produttivi che possano dare un maggiore slancio all’ economia delle nostre zone ed un incisivo incremento occupazionale. A tal proposito ricordo che da pochi mesi, e su una cava dismessa, si è insediata una grande azienda, il Gruppo Molinari, per commercializzare una griffe internazionale come il Limoncello di Capri: un’azienda importante in un suggestivo sito in posizione panoramica all’ingresso della cittadina di Meta”.

Tra le ipotesi allo studio del primo cittadino c’è la creazione di un impianto di cui si sente da sempre la mancanza in costiera sorrentina: una location per la fruizione di spettacoli, ed eventi in genere. Il sindaco Tito pensa ad una piazza importante, con un’arena ed un centro polifunzionale che consentano la realizzazione di eventi anche di alto livello e soprattutto la destagionalizzazione del settore turistico. A tal proposito va ricordato che la penisola sorrentina rappresenta, in termini di Pil, il 20% del fatturato del terziario della Campania, una percentuale che bisogna puntare a potenziare ancora maggiormente.

Torniamo agli eventi: il “Meta mare in festa” offrirà un fitto calendario nel quale spicca il concerto, già molto atteso, del cantautore partenopeo Tullio De Piscopo al porto di Meta domenica 11 settembre, in occasione dei festeggiamenti dedicati a Santa Maria del Lauro. Sabato 10 si apriranno gli stand gastronomici e i percorsi musicali; lunedì chiuderanno i tradizionali fuochi pirotecnici a mare.

Nel dettaglio il programma della kermesse:

Sabato 10 settembre
ore 20 – apertura stand e percorso gastronomico con passeggiata musicale.
Domenica 11 settembre
ore 20 – apertura stand e percorso gastronomico
ore 22 – Tullio De Piscopo in concerto
Lunedì 12 settembre
ore 20 – apertura stand e percorso gastronomico
ore 20:30 – artisti di strada
ore 23 – Grande spettacolo pirotecnico a cura della Pirotecnica Sorrentina

Le degustazioni a cura degli operatori balneari, 2 primi piatti, 2 secondi piatti, 1 contorno, 1 dolce, 1 limoncello acquistando un ticket da 10 euro, sono offerte da: La Marèe; chalet Nino Relax; Lido Metamare; stabilimento balneare Antico Resegone; Lido Marinella; Lido Alimuri; stabilimento balneare Golden Beach; Bar Romano; stabilimento balneare La Conca; Limoncello di Capri. Inoltre durante la manifestazione è attivo un servizio di navette gratuito a cura delle Autolinee Torquato Tasso.

Ci si avvia, così, verso le festività natalizie che vedranno installate, per la prima volta nella cittadina costiera, importanti luminarie artistiche. I suoni di Natale saranno la colonna sonora della manifestazione, con la VI edizione di “Penisola Sorrentina Festival”.

Novità assoluta sarà il reportage televisivo, a cura di Pino Ecuba, che andrà in onda su Eduardo, canale 653 del digitale terrestre e sulla piattaforma satellitare con trasmissione nei continenti oltreoceano, Americhe e Australia. Il reportage porterà alla luce le tradizioni culturali del territorio come il lavoro dei maestri d’ascia nella costruzione dei famosi gozzi sorrentini, ed altre specifiche attività.

La direzione artistica è affidata a Raffaele Mormile, mentre Salvatore Piedimonte è il produttore esecutivo dell’intero progetto. “Il consorzio terra del mare Ctm – afferma il presidente, Antonio Cafiero – che unisce tutti gli esercenti balneari della Marina di Meta, con immenso piacere e senza fini di lucro immediato, collabora insieme con l’amministrazione per far tornare Meta il fiore all’occhiello della penisola sorrentina. Le nostre spiagge, il nostro mare, sono la nostra “Grande Bellezza”.

“Come direttore artistico sono orgoglioso ed entusiasta di collaborare con l’amministrazione di Meta rappresentata dal sindaco Peppe Tito, grande amico, che merita la mia più grande stima e partecipazione nel condividere un programma di manifestazioni che sicuramente contribuirà ad un rilancio dell’immagine di Meta finalmente protagonista della penisola sorrentina». Ad affermarlo è Raffaele Mormile.