La classifica di Legambiente del mare della Campania

Escursioni Massa

Pollica è l’unica località della Campania che ha conquistato le “cinque vele” assegnate dalla Guida Blu di Legambiente e dal Touring Club Italiano. La cittadina del Cilento conquista anche il secondo posto del podio a livello nazionale, alle spalle di Castiglione della Pescaia (Grosseto), grazie alla scelta puntare su un’offerta di qualità, sull’ecoturismo e la salvaguardia del paesaggio.

Al secondo posto nella classifica per quanto riguarda la nostra Regione si piazzano Camerota, Positano, Castellabate e Praiano, tutte località che si aggiudicano quattro vele, così come Anacapri, prima delle isole minori in Campania. Otto invece le mete balneari con tre vele: Capaccio, Cento- la-Palinuro, Massa Lubrense, San Giovanni a Piro, Ascea, San Mauro Cilento Vibonati e Capri. Due vele a 10 località: Pisciotta, Cetara, Vico Equense, Sapri, Casalvelino, Agropoli, Sorrento, Amalfi, Ischia e Procida. La classifica della regione Campania viene chiusa con una vela conquistata da Vietri Sul Mare.

Quest’anno è salito il numero delle città campane presenti nella Guida Blu di Legambiente e Touring Club, arrivando a ben 25. Il top delle mete turistiche più ambite sulle coste italiane che hanno saputo coniugare con successo turismo, sostenibilità e ambiente.