Cittadini divisi sulla scultura posizionata in “Villetta Paradiso”

scultura-lello-esposito-vico

VICO EQUENSE. Da qualche giorno è stata installata in uno dei punti più panoramici della città. E’ la scultura in bronzo realizzata dall’artista napoletano di fama internazionale, Lello Esposito, che la Napoletanagas ha fatto collocare presso la «Villetta Paradiso», all’ingresso del centro di Vico Equense.

Opera poco apprezzata dai residenti, almeno stando ai commenti che fioccano sui più popolari social-network. “E’ orrenda, rovina il paesaggio e la natura che c’è intorno” ed anche “dobbiamo anche sopportare che ci deturpino il paesaggio e questa sarebbe un’opera d’arte?”. Sono solo alcuni dei post che si leggono.

Lello Esposito, autore dell’opera, intanto replica: “Il mio totem in bronzo è stato studiato per integrarsi perfettamente, come stile e colori, con il paesaggio circostante. Le stesse maschere effigiate vogliono essere un omaggio al territorio, perché gli occhi guardano a 360 gradi la bellezza dei luoghi”.