Cavallo imbizzarrito sul Corso Italia, tutti i particolari di una tragedia sfiorata

Cavallo123foto

Sorrento. Cavallo imbizzarrito una tragedia sfiorata. Dai racconti di quanti hanno assistito emergono i particolari che hanno contribuito a scatenare il panico nel centro di Sorrento. Il cavallo con la carrozzella era fermo sotto gli alberi di piazza Tasso, dove normalmente sono in attesa dei clienti. Improvvisamente, forse per un cagnolino che ha abbaiato tra le gambe del cavallo, l’animale è partito a razzo in direzione di piazza Lauro.

 Un galoppo sfrenato, la carrozzella ondeggiava paurosamente. Il primo ad intuire il pericolo è stato Costantino, un altro cocchiere che era fermo in piazza Tasso con la sua carrozzella. Costantino si è lanciato subito verso l’animale, ha anche afferrato una delle redini, ma l’animale lo ha trascinato a terra e solo per un miracolo non è stato travolto dalle ruote della carrozzella. All’altezza della statua di Sant’Antonino la carrozzella ha oscillato di nuovo paurosamente: sulla sinistra ha colpito un ciclista, Salvatore, un anziano muratore molto noto a Sorrento.

L’uomo è caduto dalla bici, ma per fortuna non è stato colpito in pieno. Oscillando sulla destra, invece, la carrozzella ha travolto un’auto danneggiando tutta la fiancata. Il conducente, incredulo, ha raccontato di aver visto il cavallo dallo specchietto e di aver accostato il più possibile al marciapiedi. Intanto l’animale ha continuato la sua corsa tra urla, mamme che trascinavano i carrozzini nei negozi, anziani aggrappati alle piante per la paura. Ancora corsa sfrenata in piazza Lauro e poi l’impatto finale: la carrozzella è finita a tutta velocità contro un’auto proveniente da via Capasso. L’urto è stato violentissimo: entrambi i bracci di legno della carrozzella di sono spezzati (come si vede nella foto), il cavallo, rimasto imbrigliato, ha subito il contraccolpo e si è fermato. Sul posto sono subito giunti i vigili urbani che si erano messi all’inseguimento dell’animale già da piazza Tasso.

Poi è arrivato il cocchiere, proprietario del cavallo, che è riuscito a calmarlo e a farlo entrare nel piazzale della stazione Agip. Sul posto anche il vice sindaco, Giuseppe Stinga, che ha coordinato i primi interventi dei soccorritori. È lo stesso Stinga a tirare un sospiro di sollievo quando il cavallo viene fermato: “Ho temuto il peggio – ha detto – quando ho visto il cavallo con la carrozzella correre all’impazzata. Per fortuna non è capitato quando è in vigore l’isola pedonale e il corso è invaso da centinaia di persone a piedi”.

L’episodio, naturalmente, c’è anche chi lo ha valutato in maniera molto meno preoccupata: sono quelli che sono corsi ai botteghini del lotto. Un lettore ci ha segnalato questi numeri da giocare 22(carrozza), 40(cavallo imbizzarrito), 90(uomo,paura), 31(bicicletta) e 38(ferito).

RIPRODUZIONE RISERVATA