Cadavere ripescato nel porto di Napoli

Capitaneria-simulazione3

NAPOLI. Il cadavere di un uomo di età compresa tra i 30 e i 40 anni è stato ripescato dalla Guardia Costiera all’interno del porto nella zona della Calata Marinella. Gli uomini dell’ammiraglio Antonio Basile sono intervenuti sul posto con una motovedetta dopo una segnalazione giunta ai Vigili del Fuoco. Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica, non hanno ancora permesso di accertare l’indentità e neanche le cause del decesso. Solo l’autpsia, nei prossimi giorni, potrà aiutare a fare chiarezza su questa vicenda.