Capri Watch - Fashion Accessories

Bettiol ai nastri di partenza della Stabiaequa 2020

stabiaequa-2019

Alla prossima Stabiaequa, la mezza maratona in programma il 2 febbraio 2020 sulle strade di Castellammare di Stabia e Vico Equense, parteciperà anche Salvatore Bettiol, l’atleta italiano che ha scritto splendide pagine di storia nella maratona. Si è classificato, tra le altre cose, quinto all’Olimpiade di Barcellona 1992, sesto al Mondiale di Tokyo 1991 e secondo alla Maratona di New York 1988. È stato medaglia di bronzo in Coppa del Mondo 1987 e vincitore di quattro titoli italiani.

Oggi, a 59 anni, Bettiol ha scelto la Stabiaequa, organizzata da Sport Eventi Run di Andrea Fontanella, per misurarsi su un percorso che è tutto “vista mare”, con partenza e arrivo alle Terme di Stabia e passaggi a Marina di Stabia e Vico Equense. “Sono molto felice di annunciare la mia presenza, Stabiaequa è una bella mezza maratona che già lo scorso anno ha avuto ottimi numeri e che sicuramente crescerà ulteriormente in termini di partecipazione”, dice Bettiol. “Il percorso è fantastico, mi legano molti ricordi perché in passato su queste strade ho già vinto la Maremonti. Correremo davanti a un panorama unico, mi auguro che ci siano tanti corridori non soltanto dalla Campania ma anche da tutta Italia”.

Bettiol arriverà a Castellammare due giorni prima della mezza maratona per il Diadora Day, organizzato insieme a Elite Sport di Marco Mauriello: “Mostreremo agli appassionati tutte le ultime novità del marchio e in particolare la nuova tecnologia Diadora che verrà presentata praticamente in anteprima nazionale”. La sua presenza si aggiunge a quella di Annamaria Caso, vincitrice del Campionato italiano Master 2019.

Per Andrea Fontanella, organizzatore Stabiaequa, “la partecipazione di Bettiol dà grande prestigio alla nostra mezza maratona. Siamo contenti di averlo ai nastri di partenza, parliamo di uno dei più bravi atleti che l’Italia abbia mai visto in questa disciplina. Per tutti i partecipanti, misurarsi con una leggenda come Bettiol sarà una sfida nella sfida”.