Aumenti record per la Tares, ristoratori sorrentini sul piede di guerra

Tares

SORRENTO. Gli aumenti record, anche del 300 per cento, sulla tassa per la spazzatura hanno indotto molti ristoratori a mettere in campo azioni di protesta.

 

Ogni giorno l’ufficio tributi del Comune registra un afflusso enorme di cittadini che chiedono spiegazioni sugli aumenti registrati: molti si chiedono come mai, nonostante la città sia tra le più virtuose della Campania, invece di ricevere sconti, visto i risultati della raccolta differenziata, subiscono aumenti di anno in anno. I ristoratori della città, una trentina, si sono dati appuntamento, domani pomeriggio, per decidere come reagire alla nuova Tares.

RIPRODUZIONE RISERVATA