Apre il nido di Piano di Sorrento

nido-piano

PIANO DI SORRENTO. Un altro importante obiettivo è stato centrato dal Piano Sociale di Zona della penisola sorrentina. Sono, infatti, giunti al termine i lavori di ristrutturazione del nido d’infanzia di via San Liborio, a Piano di Sorrento. Interventi che sono stati resi possibili grazie al fondo di 450mila euro assegnato con Decreto Dirigenziale dalla Regione nell’ambito del Por Campania Fesr 2007/2013.

Il progetto approvato da Palazzo Santa Lucia, ha previsto la realizzazione di un asilo nido per bambini da 0 a 36 mesi consentendo, quindi, il potenziamento del sistema delle infrastrutture sociali, offrendo un luogo di formazione, di cura e di specializzazione volto a promuovere uno sviluppo armonico del bambino, sostenendo al contempo le famiglie e le mamme nell’accesso e nella permanenza nel mondo del lavoro.

Entusiasta l’assessore alle Politiche sociali del Comune di Piano di Sorrento, Daniele Acampora, che commenta: “Sta per prendere vita un sogno, la realizzazione di un nido d’infanzia nella nostra città. Finalmente anche il Piano di Sorrento avrà il suo piccolo paradiso. Una lunga gestazione, che grazie alla fruttuosa e fondamentale collaborazione tra il Piano Sociale di Zona e il Comune, ha portato al recepimento di un consistente finanziamento regionale, che ha permesso la ristrutturazione della struttura che è interamente destinata al nido d’infanzia. Ritengo doveroso ringraziare – conclude Acampora – quanti hanno lavorato a questo progetto e continueranno a farlo: il Coordinamento Istituzionale dell’Ambito Territoriale Napoli Trentatrè ed in particolare Federico Cuomo responsabile alle Politiche sociali del Comune di Sorrento, i professionisti del Piano Sociale di Zona ed i tecnici comunali”.

Ieri il micronido di San Liborio è stato anche visitato da amministratori e funzionari del Comune. Al sopralluogo, oltre allo stesso assessore Acampora, hanno partecipato il sindaco di Piano di Sorrento, Giovanni Ruggiero, l’assessore alla Pubblica istruzione, Rossella Russo, i consiglieri Maurizio Gargiulo e Antonio Russo e la dirigente scolastica, Maria Rosaria Sagliocco.

“I luoghi di formazione rappresentano un settore prioritario nella pianificazione delle opere pubbliche a Piano di Sorrento – sottolinea il sindaco Ruggiero – nella convinzione di avere il dovere di offrire ai nostri figli spazi adeguati e stimolanti che accompagnino la crescita. Parliamo di oltre 7 milioni di euro circa di lavori progettati, in corso di realizzazione o da realizzare. Alle porte del nuovo anno scolastico, guardiamo e tocchiamo con mano i frutti di questa scelta”.