Anche il prossimo weekend dedicato al “Sirena d’Oro”

I Valori del Territorio

SORRENTO. Tre giorni di appuntamenti, 15,16,17 aprile tra degustazioni, mostre, concerti, visite guidate, convegni. Torna, quindi, dopo il successo della scorsa settimana, l’edizione 2016 del “Sirena d’Oro”, format dedicato all’olio extravergine di oliva ed ai prodotti tipici locali, evento promosso dal Comune di Sorrento, in collaborazione con Coldiretti, Unaprol e Federdop e con il patrocinio della Camera dei Deputati, del ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali e della Regione Campania.

Venerdì 15 aprile, dunque, inizierà il secondo e conclusivo week-end della manifestazione organizzata dalla Hullabaloo s.r.l. All’interno dell’evento si svolge il “Premio Sirena d’Oro”, giunto alla quattordicesima edizione, concorso annuale che assegna riconoscimenti ad oli extravergine di oliva Dop e Igp di tutto il territorio nazionale, e la manifestazione “I Valori del Territorio”, il cui intento è sostenere la riscoperta e la valorizzazione delle tradizioni e delle tipicità enogastronomiche sorrentine.

valori-del-territorio-1

Gli androni dei palazzi storici resteranno aperti al pubblico dalle 10 alle 23, mostrando non solo i propri pregi architettonici, ma ospitando aree espositive nelle quali le aziende locali e associazioni di categoria potranno presentare e vendere le proprie produzioni tipiche nei settori dell’artigianato e dell’agroalimentare.

Previste anche giornate dedicate alla formazione e agli incontri con addetti ai lavori del settore agricoltura, inaugurate lo scorso sabato 9 aprile, e con grande successo, dal corso di formazione tenuto dall’ordine dei giornalisti sul tema “Geopolitica degli alimenti e sicurezza alimentare”.

“I Valori del Territorio” offrirà anche questo fine settimana ai cittadini e agli ospiti della città, dalle ore 19 alle 23, una “passeggiata animata” con spettacoli e concerti tra i vicoli del centro antico che immergerà i visitatori in scene di vita quotidiana appartenenti ad altre epoche, e un “percorso del gusto” in cui saranno offerti piatti della cucina nostrana, preparati con materie prime del territorio e con gli oli Dop e Igp, dai ristoratori sorrentini che aderiscono all’iniziativa.

Per la degustazione di queste prelibatezze gli ospiti potranno acquistare un voucher dal costo di dieci euro che darà il diritto ad effettuare l’assaggio di tutte le pietanze lungo l’itinerario nel centro antico. I ticket potranno essere acquistati presso i due info point collocati lungo il percorso, il ricavato della vendita sarà devoluto all’Istituto Statale Polispecialistico San Paolo di Sorrento. Nei punti informazione sarà anche possibile prenotare al mattino visite guidate alla scoperta delle bellezze storiche, dei musei, degli agrumeti e degli uliveti sorrentini.

I Valori del Territorio

Anche questo week-end si darà ampio spazio alla musica classica napoletana con due concerti entrambi con inizio alle ore 21: sabato 16 aprile protagonista al Sedil Dominova, Marco Francini con “Meraviglioso”, un omaggio a Domenico Modugno; domenica 17 si esibirà Fiorenza Calogero accompagnata da Marcello Vitale presso la chiesa dell’Addolorata.

La settimana scorsa hanno riscosso successo il 9 aprile presso la chiesa di San Paolo il concerto dell’Accademia Mandolinistica Napoletana con Lello Giulivo, il 10 aprile, nella chiesa dell’Annunziata, Barbara Buonaiuto, voce solista dell’Orchestra Italiana di Renzo Arbore, accompagnata da Michele Montefusco.

Da venerdì 8 aprile, la sala consiliare del Comune di Sorrento ospita il “Mastro Potino”, un corso-concorso di potatura dell’olivo a cura di “Oleum”, che si concluderà il 15 aprile, con la premiazione dei vincitori.

L’edizione 2016 del Sirena d’Oro si chiuderà il 16 aprile, nella sala consiliare del Comune di Sorrento a partire dalle ore 10, con l’assise nazionale dei consorzi degli oli Dop, promossa da “Federdop”. Grazie alle diverse e articolate iniziative che caratterizzanno “I Valori del territorio”, cittadini e ospiti avranno modo di apprezzare aspetti che, in molteplici modi, riguardano storia, folclore, tradizioni di Sorrento. E non solo.