Capri Watch fashion & Accessories

A Villa Fiorentino la mostra di Vincenzo Stinga

invito-stinga

Sabato 7 marzo, alle ore 18, a Villa Fiorentino si inaugura la mostra antologica del maestro sorrentino Vincenzo Stinga dal titolo “Sorrento – Gioia di vivere”. La stessa location, nel 2009, ha ospitato l’ultima retrospettiva del pittore, personale che confermava la qualità delle opere di Stinga e la coerenza della sua ricerca in cinquanta anni di attività.
Ed oggi Stinga ha deciso di presentare al pubblico soltanto quadri dipinti negli ultimi dieci anni e quindi questa mostra può essere considerata alla stregua di un’appendice di quella precedente.

Il titolo, “Gioia di vivere”, rimanda alla casa nella quale egli abita con la sua famiglia da circa cinquant’anni, per ricordare il grande artista francese Henri Matisse che così aveva chiamato la sua casa di Nizza facendo riferimento a uno dei quadri che lo avevano reso famoso in tutto il mondo “La joie de vivre”.

“La casa tutta mi sembrò il più fedele autoritratto del maestro e ciascuno di quegli oggetti mi confidava segreti singolari e io sentii consolidarsi in me la scelta della pittura, che mi ha riempito la vita, quella che ancora oggi vivo a Sorrento, in via Capodimonte, alla “Gioia di vivere”. Queste le parole di Stinga che racconta delle sensazioni alla visita della dimora di Matisse e della passione per la pittura che ha connotato la sua vita.

La mostra, organizzata dalla Fondazione Sorrento con il presidente Gianluigi Aponte e l’amministratore delegato Gaetano Milano in collaborazione con l’amministrazione comunale del sindaco Giuseppe Cuomo, è aperta fino al 12 aprile 2020 tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19, sabato e domenica fino alle 20. Ingresso gratuito.