A Sorrento un corso per giornalisti sulla sicurezza alimentare

olio_d_oliva_3

SORRENTO. “Geopolitica degli alimenti e sicurezza alimentare: olio extra vergine di oliva, un prodotto identitario: esigenze legislative e corretta informazione” è il tema del corso di formazione organizzato per venerdì 8 aprile, dalle ore 9:30 alle ore 13:30, presso la sala consiliare del Comune di Sorrento.

Il corso, promosso da Unaprol, Consorzio Olivicolo Italiano, e approvato dal comitato tecnico scientifico del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti, rientra nell’ambito dell’attività di formazione continua per i giornalisti ed è organizzato dall’Ordine dei Giornalisti della Campania, in collaborazione con il Comune di Sorrento e l’Unaga, il gruppo di specializzazione della Fnsi, la Federazione nazionale della stampa italiana.

Nel corso della mattinata, dopo i saluti di Giuseppe Cuomo, sindaco di Sorrento, interverranno Ottavio Lucarelli, presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, Gennaro Masiello, presidente di Coldiretti Campania e vice presidente nazionale dell’organizzazione agricola, Colomba Mongiello, vice presidente della Commissione parlamentare d’inchiesta contro la contraffazione con delega all’agroalimentare, Amedeo De Franceschi, primo dirigente del Corpo Forestale dello Stato, Michele Bungaro, responsabile delle relazioni istituzionali del Consorzio Olivicolo Italiano e Giulio Scatolini capo panel dell’Unaprol. Modera Luigi D’Alise, responsabile dell’ufficio stampa del Comune di Sorrento.

I temi che saranno affrontati riguarderanno: alimentazione e deontologia, mercato mondiale dell’olio di oliva, classificazione delle categorie degli oli vergini in commercio, sistemi di tracciabilità del prodotto, strumenti di contrasto delle frodi nel settore oleario, legislazione nazionale, europea e norme internazionali, prove sensoriali.

E’ anche previsto un mini corso di affinamento sensoriale, per formare gli operatori dell’informazione ad educare il pubblico al consumo consapevole dell’olio extra vergine di oliva, prodotto simbolo del made in Italy agroalimentare nel mondo.

L’appuntamento – che rientra nel cartellone di iniziative della 14ma edizione del Sirena d’Oro, organizzata dal Comune di Sorrento, insieme a numerosi partner istituzionali e dedicata all’olio extravergine di oliva e ai prodotti tipici locali – è aperto, gratuitamente, a 80 giornalisti e da diritto a 4 crediti formativi.