Capri Watch - Fashion Accessories

Weekend con treni guasti e caos per i viaggiatori della Circum

circum-stipata

Tre treni guasti, ritardi di oltre un’ora e passeggeri dirottati a bordo dei Campania Express, i convogli di lusso pensati per i turisti diretti in penisola sorrentina ed ai siti archeologici. Non sono mancati neanche i vandali che hanno danneggiato 160 porte tanto da costringere l’azienda ad effettuare le corse con un solo vagone sulle linee per Nola e Ottaviano per salvaguardare quella per Sorrento, la più affollata. Sono i disservizi ed i problemi che hanno caratterizzato l’intero fine settimana della Circumvesuviana.

Disagi iniziati già sabato sera. Un guasto ha bloccato un treno tra le stazioni di Torre Annunziata e Torre del Greco. Ciò è bastato per mandare in tilt per oltre un’ora il traffico ferroviario di due linee della Circum. Altri due guasti si sono verificati successivamente. In pochi minuti migliaia di passeggeri sono rimasti a piedi e per due volte il Campania Express, il treno ad uso esclusivo dei turisti, con le hostess a bordo, è diventato ordinario: nel tratto da Torre Annunziata a Sorrento e poi da Sorrento a Napoli. In pratica è successo che la corse speciali hanno dovuto caricare i pendolari, con qualche disappunto per i turisti, molti dei quali avevano prenotato il posto a sedere sul Campania Express pagando il sovrapprezzo.

Ieri, invece, sono stati i vandali a creare scompiglio. Ben 160 porte sono state private dei cosiddetti bordi sensibili, le guaine di gomma che servono ad attutire le chiusura. Un atto teppistico consueto in Circumvesuviana che, tuttavia, non ha arrecato molti problemi al servizio, filato liscio anche perché si è deciso di dirottare più convogli sulla linea per Sorrento, sacrificando quelle per Nola ed Ottaviano, solitamente meno frequentate di domenica.