Vico Equense si apre al mondo grazie agli scambi culturali

giovani20europa

VICO EQUENSE. Una delegazione di giovani provenienti da Spagna, Turchia e Albania è giunta in città, per sviluppare la cooperazione nel settore della gioventù nell’Unione europea.

 

Uno scambio culturale che raccontano i partecipanti è stato entusiasmante. A marzo, infatti, 25 ragazzi di Vico sono andati in Spagna per conoscere usi, tradizioni e costumi del luogo.

Nei giorni scorsi sono giunti nel comune costiero tre delegazioni di ragazzi stranieri (spagnoli, turchi e albanesi) compresi tra i 18 e i 30 anni: un viaggio per conoscere i segreti della gastronomia campana, dell’artigianato e del teatro, grazie alla collaborazione con alcune associazioni del territorio.

Un ruolo centrale è stato svolto anche dal Forum dei Giovani di Vico: “Proiettare 27 ragazzi oltre il confine locale è stata un’esperienza irripetibile – dichiara Marilisa Guida, presidente del Forum -. E’ attraverso lo scambio che un individuo può sentirsi libero protagonista della propria realtà”.

Un’iniziativa importante molto apprezzata anche dall’amministrazione comunale di Vico Equense.

RIPRODUZIONE RISERVATA