Via libera dalla conferenza di servizi all’housing sociale a Sant’Agnello

case-popolari-santagnello

SANT’AGNELLO. Il sindaco Piergiorgio Sagristani ha affidato al proprio profilo Facebook la soddisfazione per il via libera della conferenza di servizi al progetto per l’edilizia agevolata.

“Si è conclusa con esito positivo la conferenza di servizio per il progetto di housing sociale in via Monsignor Bonaventura Gargiulo – ha scritto il primo cittadino di Sant’Agnello -. Dopo un primo parere negativo da parte della Soprintendenza, abbiamo deciso di rimodulare l’impostazione dell’intervento, riducendo il numero di appartamenti da 70 a 52, oltre ad adottare modifiche a tutela del paesaggio, suggerite dalla Soprintendenza. Alla fine è arrivato il parere favorevole. Ora – prosegue il primo cittadino di Sant’Agnello – ci sono tutte le condizioni per avere nuove case per i nostri cittadini”.

Lo stesso Sagristani precisa anche che “i criteri per le assegnazioni saranno definiti da un bando pubblico, aperto a tutti, e da una graduatoria comunale. E’ prevista una particolare attenzione per le giovani coppie, gli anziani e le famiglie a basso reddito. Gli appartamenti saranno venduti a prezzi calmierati, mentre il Comune acquisterà il 10% degli alloggi a favore delle famiglie che non possono permettersi l’acquisto”.

“Nella stessa area – conclude il sindaco – è prevista la fruizione pubblica di uno storico agrumeto. Continuiamo ad andare avanti per una Sant’Agnello migliore, inclusiva, che affronta il disagio abitativo ed è vicina ai problemi dei cittadini”.

La foto è dell’ingegnere Antonio Elefante.