Vendita degli immobili abusivi requisiti, priorità a chi li ha realizzati

VicoEquenseMunicipio

VICO EQUENSE. Arriva il via libera al regolamento che disciplina l’assegnazione degli immobili abusivi acquisiti al patrimonio comunale. Case e locali costruiti senza le necessarie autorizzazioni, salvati dalla demolizione, dichiarati di interesse pubblico e acquisiti dall’ente pubblico, potranno tornare nelle mani di chi li ha realizzati. Soggetti che, una volta pubblicato il relativo bando, godranno anche del diritto di prelazione.

Il Consiglio comunale di Vico Equense, infatti, nell’approvare il regolamento, ha anche accolto un emendamento il quale prevede che, in caso di presentazione della domanda di acquisto del soggetto che possedeva la proprietà oggetto di acquisizione, questi ha la priorità prescindendo da qualsiasi vincolo relativo al reddito, purché non possieda altri immobili. Elementi che fanno storcere il naso a quanti ritengono che una simile decisione possa incentivare l’abusivismo, consentendo, di fatto, a chi realizza opere in violazione della normativa edilizia, di mantenerne la titolarità..