Vecchia Guardia: ridateci il nostro Sorrento

manifesto-vecchia-guardia

SORRENTO. “Non è il mio Sorrento”. I tifosi della “Vecchia Guardia”, quella che ha accompagnato il Sorrento in tanti trionfi, prende le distanze dall’attuale gestione della Società che negli ultimi anni ha accumulato solo retrocessioni e debiti.

Basta chiacchiere, dunque, la “Vecchia Guardia” vuole un Sorrento pulito, capace di guardare al futuro con trasparenza. E la prima mossa dei tifosi è un incontro-dibattito organizzato per domani, alle ore 19:30, presso il cinema Vescovado.

“L’intento di questo evento – è detto nei manifesti affissi per la città – è quello di rimettere la nostra gloriosa squadra nelle mani di chiunque sappia restituire un’immagine pulita e vincente ad una città che nella storia è sempre stata tale”. I tifosi della “Vecchia Guardia” gridano con forza che quello attuale “Non è il mio Sorrento”.