Un ragazzo di Massa Lubrense arrestato per spaccio

Marijuana-busta

MASSA LUBRENSE. Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Sorrento, ieri sera, hanno arrestato Francesco Ferraro, un 28enne di Massa Lubrense, resosi responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Gli uomini del vice questore Stefania Grassi nell’ambito di un servizio volto alla repressione dei reati legati allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno fermato per un controllo, il giovane a bordo di un motociclo.

Il 28enne ha immediatamente dato dimostrazione di agitazione e preoccupazione tanto da indurre i poliziotti ad approfondire il controllo. Difatti nella tasca della giacca hanno trovato della sostanza erbacea, per un peso di 2,25 grammi che il giovane dichiarava fosse marijuana e che fosse per uso personale.

Estesa la perquisizione all’abitazione del Ferraro, i poliziotti hanno rinvenuto, in un contenitore di plastica nascosto nell’armadio a muro del salotto, ulteriori 67 grammi circa della stessa sostanza, nonché un bilancino di precisione.

La sostanza rinvenuta, sia nella tasca che nell’abitazione del Ferraro, sottoposta alla verifica da parte degli uomini della scientifica, risultava essere tutta marijuana, per un peso complessivo di circa 70 grammi.

Appariva, pertanto, univoca la destinazione della droga alla cessione per cui il Ferraro veniva dichiarato in arresto e lo stupefacente sequestrato. L’autorità giudiziaria informata tempestivamente, disponeva la sottoposizione al regime degli arresti domiciliari presso la sua abitazione in attesa del giudizio per direttissima.