Un nuovo bus per il trasporto pubblico di Capri

bus-sippic-capri

CAPRI. Un nuovo pulmino giallo realizzato dalla Mercedes e acquistato dalla Sippic Funicolare Capri srl è stato dato in uso all’Atc per destinarlo al trasporto pubblico sull’isola. Il mezzo, dopo essere sbarcato a Marina Grande, è salito a piazza Ungheria allo stazionamento degli autobus di linea dove, alla presenza dell’amministratore unico della Sippic Funicolare di Capri, Anna La Rana e dell’amministratore dell’Atc, Alberto Villa, di una rappresentanza della Capitaneria di Porto e dei Carabinieri della stazione di Capri davanti a un folto pubblico, funzionari, tecnici, dipendenti delle aziende, si è svolta la cerimonia di benedizione dell’innovativo pullman da parte del parroco di Capri don Carmine Del Gaudio.

Dopo la cerimonia religiosa e il rituale brindisi beneaugurale a cui hanno partecipato convenuti e invitati, Anna La Rana ha spiegato che “il bus che è stato dato in uso per il servizio pubblico dell’Atc è frutto di numerose ricerche che sono state fatte tra i produttori europei del settore poiché per gli automezzi che transitano nell’isola di Capri sono imposte, per gli standard europei, caratteristiche dimensionali non più reperibili e che solo la Mercedes ha potuto attuare, autorizzando i trasformatori e i carrozzieri ad accorciare i propri telai per raggiungere le dimensioni imposte, così come è stato fatto per quello destinato a Capri”.

Il nuovo autobus è un modello Mercedes Benz 519 in versione urbana, ha una potenza di 190 CV per un motore di 3000 cc, alimentazione a gasolio Euro 6 con AD 2Blue con scarico automatico e trazione posteriore con ruote gemellate. La lunghezza esterna dell’automezzo, nel rispetto delle direttive dei comuni di Capri ed Anacapri, è di 5 metri e 60 centimetri, la larghezza esterna è di 2 metri e 10 centimetri. Inoltre è dotato di aria condizionata front box e vano passeggeri a getto libero, con riscaldamento vano passeggeri mediante aerotermo.

“Seguendo il principio dell’abbattimento delle barriere architettoniche per i disabili – conclude La Rana – già avviato per l’accesso alle stazioni della funicolare e che mi sta particolarmente a cuore, continua il progetto anche sui mezzi su gomma. Infatti il nuovo bus arrivato ieri a Capri e che viaggerà tra qualche giorno è attrezzato con pedana a scomparsa per salita e discesa per i passeggeri diversamente abili in ossequio anche e soprattutto alle recenti normative europee”.