Un convegno per la riqualificazione di Marina Grande

sorrento_marina_grande

SORRENTO. Domani, sabato 9 luglio, alle ore 10:30 presso la sala consiliare del Comune, si terrà il convegno sul tema “Riqualificazione del borgo di Marina Grande”. L’incontro, che prende il titolo dalla tesi di laurea in Architettura di Ilaria Coppola, dedicata ad un’area del Comune di Sorrento particolarmente rilevante dal punto di vista storico, artistico ed ambientale, vedrà la partecipazione di Massimo Coppola, assessore alle Politiche giovanili del Comune di Sorrento, Antonino Cuomo, presidente dell’associazione Studi Storici Sorrentini, Lorenzo Colombo, docente di Tecnica e pianificazione urbanistica alla Federico II di Napoli, e Maria Ceretta, docente di estimo sempre all’ateneo federiciano.

“Attraverso l’analisi di opportuni indicatori qualitativi e quantitativi sono state individuate le criticità e le potenzialità del borgo di Marina Grande, che mi hanno permesso di elaborare la mia ipotesi di masterplan – spiega Ilaria Coppola -. Quest’ultima si articola in tre diverse strategie: la prima riguarda la riqualificazione storico-culturale del borgo, da attuarsi attraverso la ripavimentazione e messa in sicurezza di via Sopra le Mura, il recupero dei caratteri tradizionali della zona attraverso l’eliminazione delle superfetazioni e dei volumi alteranti, ed infine il recupero della tradizione marinara e cantieristica attraverso la costruzione di un nuovo cantiere navale e di un museo del gozzo sorrentino”.

“La seconda strategia – prosegue la Coppola – rappresenta il fulcro intorno al quale ruota l’intero studio, ovvero la riqualificazione urbana del borgo attraverso la messa in sicurezza dal rischio di erosione costiera e il ridisegno dell’arenile e le realizzazione di un nuovo parcheggio interrato. Infine la riqualificazione tecnologica, attraverso l’adeguamento energetico degli edifici e la realizzazione di una sosta ricarica di autobus elettrici”.