Capri Watch, fashion accessories

Turista denuncia stupro a Sorrento, 20enne indagato per tentata violenza

violenza-sessuale-sorrento

SORRENTO. Tentata violenza sessuale. È l’ipotesi di reato per la quale i pm della Procura di Torre Annunziata hanno avviato l’inchiesta nei confronti di un 20enne incensurato di Massa Lubrense. La vicenda è quella del presunto stupro ai danni di una giovane turista statunitense che si sarebbe consumato nella notte tra sabato e domenica scorsi in un locale di Sorrento.

In base alla ricostruzione contenuta nella querela presentata ai carabinieri dalla presunta vittima, anche lei 20enne, il ragazzo l’avrebbe attirata nel bagno di un pub per poi abusarne. I due giovani si sono conosciuti in piazza Tasso. Una volta raggiunto il locale prima si sono scambiati dei baci e poi si sono chiusi nel bagno. Da qui, dopo alcuni minuti, la ragazza è uscita piangendo dicendo di essere stata stuprata.

Raggiunta piazza Tasso la turista ha raccontato la sua versione ai carabinieri che l’hanno accompagnata all’ospedale “San Leonardo” di Castellammare di Stabia dove i medici l’hanno sottoposta a tampone orale, anale e vaginale. Tutti i test hanno dato esito negativo, così come quelli per verificare se la 20enne americana avesse assunto alcol o droga.

In seguito alla querela i militari dell’Arma hanno predisposto l’informativa trasmessa alla Procura oplontina che ha portato all’iscrizione del 20enne nel registro degli indagati. Le indagini, comunque, vanno avanti per chiarire l’accaduto. Si confrontano le dichiarazioni della presunta vittima con quelle del ragazzo e degli amici.