Capri Watch - Fashion Accessories

Truffa da 50mila euro ad agenzia viaggi di Sorrento

Durante1

SORRENTO. Una truffa tanto ben congegnata quanto apparentemente semplice nel compiersi. Arriva una mail da un mittente ritenuto affidabile, con le esatte indicazioni di indirizzo e partita Iva dell’albergo. Nel testo si avvisa che il pagamento di quanto dovuto deve avvenire attraverso un bonifico sul nuovo conto corrente contraddistinto, quindi, da un codice Iban diverso rispetto a quello utilizzato per le precedenti transazioni.

La mail in questione sarebbe stata spedita dalla dipendente di un hotel di Montecatini per chiedere alla Ovest Viaggi, una delle più importanti agenzie di Sorrento, di versare i 50mila euro pattuiti. Peccato che la somma, regolarmente pagata, sia sparita nel nulla, probabilmente intascata da un hacker.

I dettagli della truffa sono contenuti nella denuncia presentata ieri da Paolo Durante, titolare dell’agenzia di viaggi che lavora con quasi 2mila strutture ricettive in tutta Italia. Incluso l’albergo di Montecatini da dove, poche settimane fa, sarebbe partita una mail indirizzata alla Ovest con la richiesta di effettuare il versamento sul nuovo conto corrente.

I vertici dell’agenzia non hanno avuto esitazioni sia per i rapporti consolidati da anni con l’albergo di Montecatini ed anche perché la mail risultava inviata da una dipendente della struttura conosciuta. In più, nel messaggio erano indicati con precisione altri dati come indirizzo, recapiti e partita iva. A quel punto l’agenzia Ovest ha pagato i 50mila euro dovuti.

Ma pochi giorni dopo alla società sorrentina è arrivata una telefonata dai vertici dell’albergo di Montecatini che reclamavano il pagamento della cifra dovuta. Quando dalla Ovest hanno risposto di aver già provveduto è emerso il raggiro. I titolari dell’albergo toscano, infatti, non hanno mai inviato una comunicazione relativa alle nuove coordinate bancarie ai tour operator. Subito Durante ha presentato la denuncia ed ora saranno le forze dell’ordine a dover chiarire le modalità della scomparsa dei 50mila euro.