Trovato un polpo “argonauta” nelle acque di Capri

Polpo-Argonauta

MASSA LUBRENSE. Nella giornata di ieri un gruppo di giovani pescatori mentre erano diretti a Capri, a bordo del loro gozzo, hanno notato sull’acqua uno strano oggetto galleggiante. Dopo un attimo di titubanza l’hanno recuperato ed hanno scoperto che quello strano oggetto non era altro che un guscio che all’interno conteneva un mollusco. 

 

Si tratta di un raro polpo “argonauta” una specie rarissima per nulla simile a quella di polpo. Il fatto di averlo trovato da queste parti è un chiaro segnale che la temperatura del nostro mare sta cambiando, infatti questo genere di polpo è abituato a nuotare in acque molto calde. I ragazzi dopo averlo fotografato l’hanno liberato.

Questo animale è anche conosciuto come “nautilus di carta”, a causa del suo guscio, e frequenta solitamente le acque tropicali o subtropicali. 

RIPRODUZIONE RISERVATA