Troppi turisti, Meta intensifica la raccolta differenziata

Sapzzatrice-meccanica

META. Il Comune su proposta dell’assessore all’Ecologia, Giuseppe Tito ha dato l’ok alla delibera che intensifica il servizio di raccolta differenziata. Il motivo è l’imponente flusso di turisti e vacanzieri, che in questi giorni riempie i lidi e le strutture ricettive della zona.

 

“Tra le priorità dell’amministrazione resta una più assidua e capillare raccolta differenziata, che consente di ridurre la produzione di rifiuti ed i costi del servizio di igiene urbana per ogni cittadino”. Dichiara il sindaco Paolo Trapani.

Ecco perché Sarim, la società che gestisce il ciclo integrato dei rifiuti a Meta e Vico Equense, ha messo a disposizione del Comune una speciale spazzatrice meccanica che sarà attiva da luglio fino a fine ottobre. Novità che costerà alle casse municipali circa 50mila euro.

“Miglioreremo sia la differenziata che i servizi collaterali, – conclude Trapani – come il taglio dell’erba, il ripasso giornaliero e lo svuotamento dei cestini e delle caditoie: così offriremo a tutti un paese più pulito ed accogliente”.

RIPRODUZIONE RISERVATA