Torna Sorrento Gentile con un omaggio a Rudolf Nureyev

Rudolf-N

SORRENTO. Torna dall’11 luglio prossimo, al chiostro di San Francesco di Sorrento, Sorrento Gentile.

 

La rassegna culturale, curata dalla giornalista e scrittrice Giuliana Gargiulo e promossa dal Comune di Sorrento, proporrà anche quest’anno un fitto calendario di appuntamenti, con nomi del teatro, del giornalismo, della letteratura e dello spettacolo, che si concluderà, il 27 agosto, con la tradizionale presentazione dell’Agenda Sorrentina, la pubblicazione firmata da Antonino Cuomo, presidente dell’Associazione Studi Storici Sorrentini ed edita da Nicola Longobardi.

Sarà l’omaggio a Rudolf Nureyev (11 luglio, ore 19 e trenta) ad alzare il sipario sulla kermesse, a vent’anni dalla morte del celebre ballerino. Ospiti,  Francesco Canessa, soprintendente del Teatro San Carlo per oltre un ventennio, giornalista e critico musicale, la  prima ballerina Patrizia Manieri ed Elisabetta Testa, critico di danza. L’appuntamento del 18 luglio vedrà invece protagonista il maestro Roberto De Simone, che ripercorrerà alcune delle principali tappe della sua lunga carriera come regista teatrale, compositore e musicologo.

Seguiranno, il 25 luglio, nella puntata itinerante sulla terrazza messa a disposizione per l’occasione dal Grand Hotel Europa Palace, l’incontro con il drammaturgo Manlio Santanelli, sul tema “La sorte dell’ironia”, l’1 agosto (Chiostro di San Francesco), la presentazione del libro di Manuel De Sica, “Di figlio in padre”, Bompiani Editore, al termine della quale si terrà la proiezione di Pane, amore e… di Vittorio De Sica. Il 22 agosto, la rassegna propone il libro “Borgo Propizio” di Loredana Limone per i tipi di Guanda Editore.

Numerosi ospiti d’onore arricchiranno la rassegna: i balletti di Patty Schisa, il flautista Fabio Sodano, gli attori Federica Aiello, Roberto Giordano e Marco Palmieri, il flautista Sergio Gargiulo, nello spirito di un work in progress che va avanti nel tempo. “In tempi così complessi e con priorità urgenti – spiega Giuliana Gargiulo – in cui la cultura viene spesso accantonata, sono molto grata al sindaco di Sorrento Giuseppe Cuomo che, ancora una volta, ha creduto nella validità di “Sorrento gentile”. Alla sua quarta edizione la rassegna di incontri con i protagonisti si preannuncia una  ospitalità  di personalità interessanti che, come nelle precedenti edizioni con Carla Fracci, Marisa Laurito, Antonio Ghirelli, Luciano de Crescenzo, hanno animato con vivacità e conoscenza gli incontri al Chiostro di San Francesco”.

RIPRODUZIONE RISERVATA