Capri Watch fashion & Accessories

Torna la manifestazione Meta Portoni Aperti

meta-portoni-aperti

META. Torna per la sua quinta edizione la kermesse Meta Portoni Aperti. Domani e domenica la cittadina della costiera sorrentina sarà animata da quelle che sono state definite dagli organizzatori “passeggiate paesologiche e mareologiche”. Promossa dall’associazione Metarte col patrocinio del Comune, la manifestazione prenderà il via domani alle ore 9:45 nei pressi della basilica di Santa Maria del Lauro. È da qui che i partecipanti si inoltreranno nel cuore del centro storico per visitare, in vico Casa Miccio, la casa dove Luigi Crisconio, tra i più apprezzati pittori napoletani del primo Novecento, amava villeggiare.

Tra via Caracciolo e via Colombo, invece, si andrà alla scoperta della casa natale del giornalista Martino Cafiero, tra i fondatori del Corriere del Mattino e promotore del sodalizio artistico tra Salvatore Di Giacomo e Mario Costa dal quale sono nati alcuni dei massimi capolavori della canzone napoletana. Alle ore 16:30 ci si ritroverà nella sala consiliare del Comune di Meta per la presentazione di “Resteranno i canti”, l’ultimo libro dello scrittore e poeta Franco Arminio.

Domenica, alle ore 9:45 l’appuntamento è in piazza Ascensore per la passeggiata in vico Meta dove saranno ricordati i medici e filantropi Eugenio Gastone Sassi e Luigi Cappiello. Meta Portoni Aperti si concluderà poi sulla spiaggia, con una grande festa. Nel corso della due-giorni i portoni degli antichi palazzi del centro storico ospiteranno poeti, scrittori, artigiani, pittori, musicisti e pasticcieri.