Torna il Mercato della Terra di Slow Food

locandina-primo-anniversario-mercato-terra

PIANO DI SORRENTO. Domenica 13 settembre, dopo il successo dell’edizione serale di luglio e una breve pausa estiva, torna il Mercato della Terra della Costiera sorrentina targato Slow Food. L’appuntamento con il cibo “buono, pulito e giusto” è come sempre presso il mercato ortofrutticolo di Piano di Sorrento, in piazza della Repubblica, ma per un’occasione speciale: il “Mercato della Terra” peninsulare, creato e promosso dalla Condotta locale Costiera Sorrentina e Capri, festeggia, infatti, il suo primo compleanno.

Alle 9 il consueto squillo di tromba darà il via libera all’apertura degli stand con prodotti accuratamente scelti per qualità e genuinità secondo la filosofia della chiocciola. Ad accompagnare l’anniversario anche don Tonino De Maio che incontrerà i produttori del Mercato della Terra, benedicendone il lavoro e parlando dell’ultima enciclica di Papa Francesco “Laudato si’. Sulla cura della casa comune” il cui testo, pubblicato lo scorso 18 giugno, porta l’introduzione di Carlo Petrini, fondatore del movimento Slow Food.

Alle 11, inoltre, si farà festa con la torta del compleanno, un’occasione per ritrovare intorno alla prima candelina del “Mercato della Terra” l’amministrazione comunale di Piano di Sorrento che ha creduto in questo progetto, unico in tutto il Sud Italia, stringendo alleanza con la Condotta Costiera Sorrentina e Capri, i numerosi sostenitori e simpatizzanti del movimento Slow Food, i produttori e tutta la squadra di volontari che, a titolo completamente gratuito, mettono a disposizione tempo, impegno e passione per organizzare il Mercato della Terra ogni seconda domenica del mese e far conoscere l’associazione internazionale no profit impegnata a ridare valore al cibo nel rispetto di chi produce, in armonia con ambiente ed ecosistemi, grazie ai saperi di cui sono custodi territori e tradizioni locali e secondo il principio della “gastronomia liberata”: qualità a portata di tutti.

Momento centrale dell’edizione settembrina, alle 11.30, sarà il Laboratorio “La lisca della spesa” incentrato sul mare e sui prodotti ittici e dedicato ai bambini, uno spazio declinato in più momenti e condotto da Doriana Iaccarino, biologo marino e volontaria Slow Food, in linea con le finalità preposte da Slow Food Educa che promuove cambiamenti generando pensieri e comportamenti nuovi e più responsabili. Si tratta di un’iniziativa volta ad insegnare, soprattutto ai più piccoli – e attraverso di loro agli adulti e alle famiglie – quanto il mare sia un patrimonio ricco ma bisognoso di cure e attenzioni, come rispettare la stagionalità del mondo marino, in che modo preservare le specie animali in via d’estinzione e come evitare i pesci d’allevamento o pescati con tecniche insostenibili per l’ambiente. I partecipanti seguiranno la lezione illustrativa che fornirà strumenti e nozioni utili ad identificare le specie di stagione, riconoscere le caratteristiche di freschezza dei prodotti ittici e scoprire metodi di cottura e preparazione con ricette facili e gustose.
Tra gli stand presenti al Mercato della Terra dalle 9.00 alle 13.00, anche quello dell’Adiconsum (Associazione Difesa Consumatori e Ambiente) della Penisola Sorrentina con cui la Condotta Slow Food Costiera sorrentina e Capri ha avviato un dialogo per confrontare e intersecare le prospettive e le esigenze dei produttori con quelle dei consumatori, destinatari finali dei prodotti della terra.