Capri Watch, fashion accessories

Sulle linee Circum tornano a viaggiare i Metrostar

campania-express

Tornano a viaggiare con regolarità sulle linee dell’ex Circumvesuviana, dieci anni dopo la loro consegna ufficiale all’azienda, i Metrostar, i treni ultramoderni che però hanno sempre causato problemi. Dal 2008, infatti, continue difficoltà tecniche hanno sempre bloccato la loro disponibilità. Addirittura per un periodo erano in attività solo 3 convogli su un totale di 26.

Assenza che ha pesato non poco sui disservizi che hanno caratterizzato la Circum negli ultimi anni. Ritardi, soppressioni, incidenti sono sempre stati all’ordine del giorno. E vedere i nuovissimi treni fermi ai box perchè inutilizzabili ha spesso suscitato indignazione tra i viaggiatori.

Ora finalmente la situazione dovrebbe cambiare. Si spera di superare disagi e disservizi grazie ai risultati di una transazione firmata nel 2016 tra Eav ed AnsaldoBreda – Firema, l’associazione temporanea di impresa che ha costruito i mezzi. Accordo in base al quale vanno 28 milioni alle società per mettere una pietra sopra a vecchi crediti e aggiustare i Metrostar, passati nel frattempo da 26 a 21 perché 5 sono andati distrutti da gravi incidenti. Inoltre, Eav ha ritirato il contenzioso, aperto nel 2013.

E ieri si è toccato il picco con ben 19 dei nuovi treni in circolazione. Ma già da alcuni giorni si nota che le cose vanno meglio. Le corse non vengono più soppresse ed anche se ci sono stati guasti che hanno causato rallentamenti e interruzioni momentanee lungo le sei tratte, l’inferno degli anni passati sembra essere alle spalle.

Nel frattempo, però, l’Eav attende ancora i treni oggetto di revamping, ossia di interventi di ristrutturazione. Sono 12 e li sta realizzando Euromaint, un’azienda con sede a Lipsia. I vertici della Circumvesuviana ne aspettavano un paio già a fine anno, ma dalla Germania hanno fatto sapere che ci vorrà ancora tempo,. tanto che forse se ne riparlerà solo ad aprile se non anche più tardi.