Sui lidi non è esposto il divieto di balneazione, titolari denunciati

marina-grande-sorrento

SORRENTO. La notizia viene riportata dal Corriere del Mezzogiorno in un articolo a firma di Fabrizio Geremicca: Quattro titolari di stabilimenti balneari di Marina Grande denunciati dalla polizia di Stato per non aver esposto i cartelli che avvisavano del divieto di balneazione nella zona.

“Ieri mattina – si legge nell’articolo – la polizia del commissariato diretto da Antonio Vinciguerra ha scoperto che a Marina Grande, lato est, dove le analisi dell’Arpac hanno evidenziato anche di recente la presenza di escherichia coli e coliformi fecali oltre i limiti di legge, nessuno dei titolari dei lidi aveva affisso l’avviso che proibisce di tuffarsi”. Questo ha portato al deferimento dei gestori dei lidi.

Gli agenti, inoltre, sempre in base a quanto riporta il Corriere del Mezzogiorno, hanno constatato anche la mancanza del cartello col divieto di balneazione sulla spiaggia libera ed hanno chiesto spiegazioni all’amministrazione comunale.