Successo per la prima Premier League Penisola Sorrentina

premiazione-torneo-mazzola

Domenica scorsa, presso il campo sportivo San Liborio di Piano di Sorrento, si è disputata la finale del primo torneo “Memorial Giuseppe Mazzola – Premier League Penisola Sorrentina”. Dopo la vittoria del Chelsea nella fase a girone unico si sono affrontate nella finale il Watford e il Tottenham.

A spuntarla sono stati i ragazzi di Positano ossia il Watford che con il risultato di 1 a 0 hanno sconfitto i padroni di casa di Piano di Sorrento, ossia il Tottenham. Gara di altissimo livello tecnico dove si è visto un gran bel gioco coronato da bellissime azioni. Tra i protagonisti della gara il portiere del Watford, Vito Palumbo, che in più occasioni ha salvato il risultato in particolare modo a pochi minuti dalla fine con due interventi consecutivi è riuscito a negare il pareggio ai ragazzi del Tottenham. Ma vanno applauditi tutti i giocatori in campo i quali hanno mostrato grande talento ed espresso un bellissimo gioco.

Oltre alla premiazione delle vincitrici sono stati attribuiti una serie di premi tra i quali quello di miglior giocatore del torneo che ha visto incoronato Marcello Cacace del Chelsea, quello di capocannoniere attribuito a Raffaele Maresca del Tottenham, quello di miglior portiere vinto da Vito Palumbo del Watford, quello di miglior over 40 vinto da Lello Cuccurullo del Tottenham, quello di miglior giovane vinto da Giuseppe Marino dello Swansea, per il goal più bello vinto da Pietro Aprea del Crystal Palace e poi i top seven tra i quali quello attributo a Vittorio Inserra del Watford a Giuseppe Breglia del Tottenham a Gaetano Casa del Crystal Palace, Francesco Iovino del Leicester, Emilio Di Maio del Chelsea, Giovanni Gargiulo del Tottenham e Giuseppe Pollio del Chelsea.

Oltre ciò è stato consegnato un riconoscimento per l’impegno profuso alla coordinatrice peninsulare del partito “Fratelli D’Italia An”, Gerarda Cuoco, la quale si è detta soddisfatta della manifestazione e dello spirito sportivo manifestato dalle squadre partecipanti, facendo ancora una volta le congratulazioni agli organizzatori per l’ottimo lavoro svolto e augurandogli un buon lavoro per l’organizzazione della II edizione del Torneo.

A premiare la squadra vincitrice del “Memorial Giuseppe Mazzola” la moglie dello scomparso la quale con grande emozione ha consegnato la coppa nelle mani del capitano del Watford, ma il riconoscimento più bello e proprio quello dedicato alla famiglia Mazzola che con grande commozione ha ricevuto dalle mani dell’organizzatore Pasquale Aiello questo meritato riconoscimento.

In questo caso bisogna evidenziare che ancora una volta ha vinto lo sport e in questo caso il calcio che ha unito circa 180 calciatori più sponsor e allenatori a dedicarsi a questa bellissima manifestazione la quale ha visto anche una forte presenza di pubblico, segno che lo sport unisce sia in campo che fuori dal campo.

Grazie di cuore agli organizzatori Pasquale Aiello alla collaborazione di Tonino Mazzola e di Umberto Perrusio e arrivederci alla II edizione del “Memorial Giuseppe Mazzola – Premier League Penisola Sorrentina”. Ciao Peppe all’anno prossimo