Studenti coinvolti nel riciclo degli apparecchi elettronici

cellphones

VICO EQUENSE. Lunedì prossimo, 1 febbraio, alle ore 10, presso la sala polifunzionale dell’Istituto Santissima Trinità e Paradiso, i Comuni di Vico Equense e Meta, presenteranno, durante una conferenza stampa, il progetto Raee@scuola, programma nazionale di comunicazione e sensibilizzazione sulla corretta gestione dei rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche.

Un’attività che vede il coinvolgimento degli studenti delle classi quarte e quinte delle primarie e di quelli che frequentano le secondarie di primo grado. L’iniziativa, giunta alla sua quarta edizione, è promossa dall’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani, dal Centro di Coordinamento Raee ed è a cura di Ancitel Energia e Ambiente. Il progetto avrà una durata di tre settimane.

I ragazzi saranno protagonisti di un programma che unirà alle attività di informazione sui Raee anche una vera e propria attività di raccolta delle piccole apparecchiature elettriche ed elettroniche (Paed) nelle scuole, realizzata con il supporto operativo della Sarim Ambiente.

All’incontro con i giornalisti saranno presenti, tra gli altri, il sindaco Benedetto Migliaccio, l’assessore alla Pubblica istruzione, Marinella Cioffi, l’assessore all’Ambiente, Gennaro Cinque, il dirigente scolastico Istituto comprensivo costiero, Debora Adrianopoli, il dirigente scolastico dell’Istituto comprensivo Caulino, Alberta Maresca e Silvio Petrone della Sarim Ambiente srl.