Stelle Michelin, Cannavacciuolo e la costiera sorrentina al top

cannavacciuolo-4

La Guida Michelin (la più venduta con oltre diecimila copie) assegna due nuove stelle alla Campania (Caracol a Bacoli e Locanda Severino a Caggiano in provincia di Salerno), due in Sicilia (Sapio a Catania e il Saint George di Heinz Beck a Taormina), due in Puglia (I due camini di Borgno Egnazia a Savelletri e Bros a Lecce) e altre due in Calabria (Qafiz in Aspromonte) e in Basilicata (Vitantonio Lombardo a Matera) che raccoglie idealmente il testimone del compianto Frank Rizzuti.

Ora l’Italia vanta ben dieci Tre Stelle. Si tratta di: Piazza Duomo ad Alba (CN), Da Vittorio a Brusaporto (BG), St. Hubertus, a San Cassiano (BZ), Le Calandre a Rubano (PD), Dal Pescatore a Canneto Sull’Oglio (MN), Osteria Francescana a Modena, Enoteca Pinchiorri a Firenze, La Pergola a Roma, Reale a Castel di Sangro (AQ) e, l’ultimo arrivato, Uliassi a Senigallia.

Un riconoscimento che continua ad escludere la Campania nonostante i sei bistellati (Torre del Saracino, Don Alfonso, Quattro Passi, Taverna Estia, Capri Palace, Dani Maison) sui 29 complessivi italiani. Cambio al vertice tra le province: Napoli conquista la vetta con 24 ristoranti, Roma passa in seconda posizione, mentre Bolzano riconquista il terzo posto. A seguire Milano e Cuneo. La Lombardia è la regione più stellata con 60 ristoranti, Il Piemonte va in seconda posizione con 45, mentre la Campania si colloca al terzo posto.

Grande risultato per il protagonista di Masterchef, Antonino Cannavacciuolo. Lo chef di Vico Equense si concede il bis di stelle a Torino, al Cannavacciuolo Bistrot Torino, con lo chef Nicola Somma, e a Novara, al Cannavacciuolo Cafè & Bistrot, con Vincenzo Manicone.

Ecco l’elenco dei ristoranti stellati della provincia di Napoli con evidenziati quelli della costiera sorrentina:

Caracol 1 stella, Bacoli
Taverna Estia, 2 stelle, Brusciano
L’olivo, 2 stelle, Capri
Il riccio, 1 stella, Capri
Mammà, 1 stella, Capri
Piazzetta Milù, 1 stella, Castellammare di Stabia
Il mosaico, 1 stella, Ischia
Danì Maison, 2 stelle, Ischia
Indaco, 1 stella, Ischia
Quattro passi, 2 stelle, Massa Lubrense
Taverna del capitano, 1 stella, Massa Lubrense
Relais Blu, 1 stella, Massa Lubrense
Il comandante, 1 stella, Napoli
Palazzo Petrucci, 1 stella, Napoli
Veritas, 1 stella, Napoli
President, 1 stella, Pompei
Sud, 1 stella, Quarto
Don Alfonso 1890, 2 stelle, Sant’Agata sui due golfi
Don Geppi, 1 stella, Sant’Agnello
Il buco, 1 stella, Sorrento
Terrazza Bosquet, 1 stella, Sorrento
Antica Osteria Nonna Rosa, 1 stella, Vico Equense
Maxi, 1 stella, Vico Equense
Torre del Saracino, 2 stelle, Vico Equense