Spiaggia libera di San Francesco, al vaglio ipotesi ticket e vigilanza permanente

Spiaggia San Francesco

SORRENTO. L’anno scorso, quel piccolo lembo di sabbia che divide Peter’s Beach da Leonelli, ha creato parecchi problemi all’amministrazione comunale. Furono tantissime le lamentele dei residenti e dei turisti, specialmente dopo alcuni episodi sgradevoli: un gruppo di ragazze britanniche vennero derubate delle borse contenenti telefonini, soldi e documenti, mentre non mancarono risse scoppiate tra ragazzi provenienti dall’hinterland napoletano.

Fu l’assessore Raffaele Apreda, tramite un post su Facebook, ad accendere il dibattito. Quest’anno il suo collega di Giunta, Mario Gargiulo, delegato al Demanio intende muoversi per tempo per prevenire analoghi episodi. L’idea è quella di istituire un ticket per l’accesso alla piattaforma della spiaggia di San Francesco per quanti non risiedono a Sorrento. Inoltre si prevede di istituire un presidio permanente dell’area, affidato a personale qualificato.