Sospensione chemio per ferie del medico a Sorrento, interviene il consigliere regionale Borrelli

Sorrento_ospedale

SORRENTO. “La denuncia del Tribunale per i diritti del malato, secondo la quale con le ferie dell’unico medico rimasto le chemioterapie rischiano di essere sospese all’ospedale di Sorrento, è l’ennesimo terribile episodio di disorganizzazione e carenza di personale che si registra nella nostra Regione. A farne le spese i pazienti oncologici che si vedrebbero costretti a rinunciare alle cure”.

È quanto afferma attraverso una nota diffusa oggi, il consigliere regionale della Campania, Francesco Emilio Borrelli (Verdi), componente della commissione Sanità. “Un fatto grave – aggiunge l’esponente politico – sul quale chiederò conto al direttore dell’Asl Napoli 3 per far sì che non vengano sospese le cure in penisola sorrentina”.