SorrentoPress cambia casa, la nuova sede è al Capo di Sorrento

SorrentoPress

Dopo un anno trascorso al porto di Marina Piccola, la nostra testata ha cambiato sede, approdando in un altro borgo storico della città del Tasso: il Capo di Sorrento. Sabato sera, il parroco della comunità, monsignor Antonino Persico, ha benedetto la nuova redazione e tutti i componenti della squadra di SorrentoPress.SorrentoPress-redazione

Tra l’apprezzamento di amici e parenti, e qualche brindisi beneaugurale, è stata benedetta la nuova redazione e presentata l’organizzazione della testata. Nel celebrare questo nuovo inizio certamente vanno ringraziati gli abitanti del borgo di Marina Piccola, che nel nostro primo anno si sono mostrati sempre presenti e vicino alla nostra idea di giornalismo. Un grande ringraziamento anche al nostro ex editore, Carla Di Leva e ad Anna Parlato, della Pointel, insieme alle quali prese forma l’idea di creare una testata giornalistica online.

Nelle parole di monsignor Persico uno stimolo a continuare il nostro impegno con sempre maggiore coraggio e determinazione: “Sorrento e tutta la comunità della Penisola Sorrentina hanno bisogno di voi. In un anno di lavoro avete saputo ritagliarvi uno spazio importante puntando soprattutto su una informazione vera, sana e puntuale. È questa la strada maestra, il vostro apporto è determinante per costruire un domani migliore per la Penisola Sorrentina”.