“Sorrento the romance”: folla e applausi in Comune per il romanzo di Raffaele Lauro

Lauro-libro

SORRENTO. Una giornata indimenticabile che lascerà un segno profondo nella storia recente della nostra città. “Sorrento the romance” il nuovo libro di Raffaele Lauro è stato presentato nella sala consiliare del Comune con una cerimonia che ha messo bene in evidenza il valore di questo romanzo, anche per ricostruire con riscontri storici oggettivi il sacco di Sorrento avvenuto nel XVI secolo.

Raffaele Lauro con un certosino lavoro sulle fonti storiche, ha ricostruito la scena vera degli avvenimenti su cui ha calato personaggi nati dalla sua fantasia in un intreccio che oltre alla piacevole lettura offre la possibilità di rivedere luoghi della città di cui si è completamente persa la memoria. Dopo l’introduzione del giornalista Antonino Pane che ha tracciato il profilo del poliedrico autore è toccato agli interventi dell’assessore alla Cultura, Maria Teresa De Angelis, dei professori Ettore Cuomo, Salvatore Ferraro e del direttore del centro Rai di Napoli, Francesco Pinto, analizzare il romanzo con riferimenti precisi alla parte storico religiosa ritenuta quella che meglio rappresenta l’architrave portante su cui Lauro ha costruito il romanzo storico.

E non è certamente un caso il fatto che anche l’Arcivescovo di Sorrento e Castellammare, Francesco Alfano si è soffermato nel suo indirizzo augurale su questo aspetto ritenuto di strettissima attualità grazie alla nuova interpretazione dei rapporti tra religioni voluta da Papa Francesco. Dal libro emerge anche la figura straordinaria del vescovo di Sorrento Giulio Pavesi, un uomo che si adoperò tantissimo per avviare la ricostruzione della città che era diventata un cumulo di macerie. Un personaggio che va completamente riscoperto: il sindaco della città Giuseppe Cuomo ha evidenziato come la gratitudine del popolo sorrentino a quest’uomo vada ricordata intitolandogli una strada o una piazza.

Il sindaco ha anche sottolineato il carattere promozionale che il libro ha per Sorrento e a tale proposito va ricordato il bellissimo sito che Mauro Siniscalchi ha costruito e che si sta rivelando un vero e proprio ausilio alla lettura grazie alla sapiente costruzioni di cartine storiche e di avvenimenti contenuti nel libro.

RIPRODUZIONE RISERVATA