La Sorrento di Picasso: al via la mostra evento a Villa Fiorentino

picasso-foto1

SORRENTO. Un’inaugurazione in grande stile quella di questo pomeriggio a Villa Fiorentino. Centinaia le persone  accorse per salutare l’arrivo del maestro spagnolo nella residenza sorrentina, con la mostra evento “Picasso. Eclettismo di un genio”.

“Sorrento ha bisogno di questi grandi eventi – ha dichiarato il primo cittadino, Giuseppe Cuomo -. Solo attraverso manifestazioni di rilievo internazionale potremo migliorare l’offerta turistica rivolta ai tantissimi ospiti che scelgono Sorrento per le loro vacanze. Sono molto soddisfatto – conclude Cuomo -, l’arrivo di Picasso dimostra l’ottimo lavoro svolto in questi anni dalla Fondazione Sorrento”.

Dopo il sindaco è stata la volta del curatore della mostra, Gino Fienga, colui che da mesi sta lavorando per portare Picasso a Sorrento, che ha voluto ringraziare in primis l’amministrazione comunale: “Bisogna essere riconoscenti a coloro che hanno permesso a tutta la penisola sorrentina di avere un’offerta culturale così importante. Questa non è una mostra di Picasso classica, ma è un breve viaggio tra le tecniche e gli stili utilizzati dall’artista durante la tutta la sua vita”.

Oltre 240 le incisioni grafiche in esposizione, oltre a 25 ceramiche e pregiatissimi oli ed anche opere uniche.

La mostra è supportata dal comitato scientifico composto da Mariastella Margozzi, direttrice del Museo Boncompagni Ludovisi di Roma e da Claudia Casali, direttrice del Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza, e si caratterizza per l’esposizione di collezioni grafiche complete, realizzate tra il 1904 ed il 1968.

Un grande appuntamento culturale, dunque, che mira a bissare il successo della mostra “The Dalì universe Sorrento” che l’anno scorso ottenne oltre 40mila visitatori.

L’evento, inoltre, non trascura l’aspetto 2.0. Infatti, è stato creato l’hashtag #PicassoSorrento che permetterà di raggruppare i vari scatti dei visitatori sui social network. Inoltre è nata la pagina Facebook “Picasso. Eclettismo di un genio”, che viene costantemente aggiornata.

Da un maestro della pittura ad uno della pasticceria. Vogliamo sottolineare la performance di Antonio Cafiero della Primavera che ha riprodotto su di una deliziosa torta dedicata all’evento uno dei quadri più noti di Picasso: il famoso autoritratto del 1907.picasso-torta