A Sorrento un incontro per ricordare Massimo Troisi

troisi-sorrento

SORRENTO. Il Circolo Endas Associnema della penisola sorrentina, presieduto da Adele Paturzo con la direzione artistica di Antonio Volpe e Carlo Alfaro agli eventi, ha organizzato giovedi 10 luglio al Camera e Cucina di Sorrento una serata molto ben riuscita dedicata al mito intramontabile di Massimo Troisi, nel ventennale della sua prematura scomparsa.

Occasione dell’incontro, la presentazione del libro di memorie scritto dalla sorella del compianto artista, “Oltre il respiro”, un prezioso volume ricco di foto, aneddoti e ricordi di vita e disponibile anche nella versione corredata da una cartella contenente 10 incisioni tratte da foto di scena, appositamente realizzate da Rancho.

“Abbiamo creato questa cena-spettacolo – dichiara il direttore artistico della rassegna, Antonio Volpe – per rendere omaggio ad un grande della storia della cultura napoletana, da collocare accanto a Totò, Eduardo e pochi altri”.

Hanno arricchito l’intensa serata, presentata da Carlo Alfaro, Caterina Vesta e Adele Paturzo, la proiezione di testimonianze e spezzoni inediti di interviste e film e le interpretazioni degli attori Eleonora Di Maio, direttrice dell’Accademia di musical On Broadway, e Giuseppe Gifuni, amico personale di Massimo fino alla fine.