A Sorrento un festival dedicato all’arte della ceramica

ceramic-festival-sorrento

Taglio del nastro della I° edizione del “Sorrento Ceramic Festival”, in programma in piazza Lauro da venerdì 11 a domenica 13 aprile. La manifestazione, promossa dall’amministrazione comunale ed organizzata dalla associazione culturale Serenity Art di Avellino, ospiterà artigiani ed artisti provenienti da tutto il territorio nazionale. Tre giorni interamente dedicati alla produzione di pregio della ceramica italiana, forte soprattutto delle sue tradizioni e delle sue radici culturali. Ed è proprio questa eccellenza, a portare il maestro Vincenzo Femia, che svolge da anni attività di ricerca e didattica nell’ambito della ceramica e l’imprenditore Luca Apuzza, figli della terra irpina, a fare propria questa idea.

Un progetto che porta al nuovo spazio (laboratorio ed esposizione) di Sorrento che potrà, eventualmente, nel 2015 essere anche itinerante. Porre i presupposti per una vetrina mondiale che principalmente espone un prodotto caratterizzato, da aree di provenienza differenti, senza perdere di vista una clientela europea e mondiale in genere. L’obiettivo principale della manifestazione è valorizzare il concetto di artigianato di qualità, e soprattutto divulgare le capacità tecniche ed artistiche delle maestranze, il tutto nella meravigliosa cornice della penisola sorrentina. La kermesse, racchiuderà in sé diversi momenti, spazi espositivi, con ceramisti raku che si “sfideranno” durante lo svolgimento del concorso “Sorrento Ceramic Festival” per la “Raku international competition”.

Nell’area didattica si svolgerà il progetto “Arte per la Vita”, che prevede la collaborazione dei docenti con gli alunni delle scuole medie del Comune. Lo scopo è quello di aiutare i bambini meno fortunati attraverso il lavoro di altri bambini. Sabato 12 aprile, al “Museo Correale”, nella splendida “Sala degli Specchi” si terrà il convegno: “Antichi mestieri: Giovani e lavoro”, moderato dal giornalista, Alessandro Cecchi Paone. Inoltre, l’incantevole e suggestivo edificio monumentale, Sedil Dominova, unica testimonianza rimasta in tutta la Campania degli antichi sedili nobiliari, situato nel centro di Sorrento, ospiterà mostre di artisti noti. Arte, natura e prodotti tipici della terra irpina e sorrentina, delizieranno il palato dei partecipanti. Non mancheranno momenti di animazione e festa.

Tutti gli appuntamenti e gli orari in merito al “Sorrento Ceramic Festival”, saranno illustrati nel corso della conferenza stampa di presentazione della kermesse in programma domani, mercoledì 2 aprile, alle 10, presso la sala consiliare del Comune di Sorrento. Interverranno il sindaco, Giuseppe Cuomo, Mario Gargiulo, assessore agli Eventi, Marianna Cappiello, preside del circolo didattico, Scuola media Torquato Tasso, per il progetto “Arte per la vita”, Vincenzo Cianci, esperto in comunicazione e marketing, Vincenzo Femia, direttore artistico dell’evento, Luca Apuzza, responsabile del progetto. Coordinerà i lavori Daniela Apuzza giornalista, addetto stampa del Sorrento Ceramic Festival.