Sorrento e la Campania protagonisti al World Travel Market 2018 di Londra

piazza-tasso-sorrento-77

L’offerta turistica della Campania in vetrina nello stand della Regione al World Travel Market 2018 al via da oggi a Londra. All’appuntamento internazionale più importante dell’industria turistica, aperto fino a mercoledì, la Campania ospita nel proprio spazio istituzionale di 150 metri quadrati, all’interno dello stand italiano dell’Enit, 66 operatori tra istituzioni e aziende di settore.

“Per il 2019 la Regione propone un calendario ricco di eventi che dai siti Patrimonio dell’Unesco muove alla scoperta di altrettanto meravigliosi luoghi emergenti – spiega l’assessore regionale allo Sviluppo e promozione del turismo Corrado Matera -. Non solo le aree archeologiche di Pompei, Ercolano e Paestum, ma anche i parchi, le oasi marine e naturali, i borghi delle aree interne. E poi le grandi mostre, da Capodimonte al Madre, e i festival di musica, teatro e danza, da Napoli a Caserta e Ravello”.

Un’offerta variegata che intreccia arte, cultura e paesaggi con le tradizioni e i sapori. Da qui la nuova guida enogastronomica “Campania. Places, flavours, excellences”, curata dal giornalista Luciano Pignataro, che verrà presentata domani alle ore 12, nello stand di piazza ItaliaEnit Europa. In programma anche un pranzo focalizzato sulla cucina tipica campana, realizzato in collaborazione con Federalberghi Ischia e PotiPromozione Operatori Turistici Ischia.

“Il Wtm è una vetrina importante per la Campania – dice Costanzo Iaccarino, vicepresidente nazionale di Federalberghi e leader dell’Ente bilaterale del turismo della Campania -. Il mercato inglese resta quello di riferimento soprattutto per terre come la penisola sorrentina che da sempre rappresentano il buen retiro dei vacanzieri anglosassoni. Ma la fiera servirà anche a consolidare i rapporti con i turisti e gli operatori latino-americani e asiatici, a cominciare da argentini e indiani, che stanno scegliendo la Campania come meta delle proprie vacanze in misura sempre più consistente”.

Alla vetrina del Wtm guarda con particolare attenzione la delegazione di Federalberghi Penisola Sorrentina, con il brand Sorrento Coast. I turisti in arrivo dal Regno Unito rappresentano, infatti, il serbatoio più importante delle presenze turistiche nelle strutture ricettive. L’obiettivo prioritario è di destagionalizzare i flussi turistici, sostenendo gli ospiti che pianificano le proprie vacanze anche durante l’autunno e l’inverno. Si rinnova la collaborazione con l’Enit, l’appuntamento degli operatori stranieri con i colleghi sorrentini nella National Gallery.

In primo piano anche la Fondazione Sorrento per il 2019 con il calendario di eventi di Natale e Capodanno in penisola sorrentina. Grazie a un accordo di collaborazione tra Regione, Ept di Salerno e Camera di Commercio del Regno Unito, inoltre, da oggi a domenica prossima, in concomitanza con Wtm 2018, cinque ristoranti londinesi promuoveranno la guida enogastronomica regionale e proporranno un menù tipico campano ai propri ospiti.