Sopralluoghi in costiera del Garante per le persone con disabilità della Campania

barriere-architettoniche-11

SORRENTO-MASSA LUBRENSE. “Mi sono recato presso i Comuni di Sorrento e di Massa Lubrense per verificare l’abbattimento delle barriere architettoniche per l’accesso al mare, dando continuità ai sopralluoghi che hanno riguardato tutti i Comuni della penisola fin da Castellammare di Stabia”. È quanto ha dichiarato il Garante per le persone con disabilità della Regione Campania, Giuseppe Bove, che ieri mattina ha effettuato le verifiche nell’area della costiera sorrentina.

“In questi luoghi è stato possibile abbattere le barriere grazie alla positiva collaborazione tra pubblico e privato che ha visto la sinergia tra il comitato civico “Spiaggia SuperAbile”, le amministrazioni comunali ed i gestori dei lidi balneari”, ha spiegato Bove, nell’illustrare i risultati delle attività per consentire l’accesso al mare anche ai portatori di handicap motori.

“Sono stato accolto oltre che dai componenti del comitato Luigi “Casablanca”, Angela Aiello, assessore al Comune di Meta, Salvatore e Francesca Esposito, anche dagli amministratori dei rispettivi Comuni in cui siamo stati – ha aggiunto il Garante, che ha voluto “ringraziare per l’impegno civico e la disponibilità data al progetto l’assessore Maria Teresa De Angelis, il delegato alle Politiche sociali Federico Cuomo e il consigliere Luigi Di Prisco del Comune di Sorrento, il vice sindaco Giovanna Staiano di Massa Lubrense”.

“Qui l’impossibile è diventato possibile – ha concluso Bove – bisogna chiedere l’impegno di tutti per rimuovere tutte le barriere che ogni disabile incontra nella quotidianità e che limitano il diritto alla libertà”.