Slalom Sorrento – Sant’Agata: sotto la pioggia vince Sebastiano Castellano

sorrento-santAgata188veneziano

Il vero protagonista dello slalom Sorrento-San’Agata è stato il maltempo. Con un tempo di 134,54 Sebastiano Castellano su Radical SR4-Suzuki si è infine aggiudicato la gara. Impossibile per gli altri fare meglio viste le condizioni della pista bagnata e per lunghi tratti con visibilità ridotta.

Pertanto con i risultati della prima manche si è conclusa la gara che ha visto piazzarsi in seconda  posizione il sempre più che valido Mario Gargiulo  con Radical SR4-Suzuki con 135,25, mentre sul terzo gradino del podio è salito Giancarlo Miccio su Radical con 136,87 . Al quarto posto Cataldo Esposito anch’egli su Radical SR4 Suzuki che  ha anticipato il giovane talento santagatese Francesco Celentano su Radical.

Senz’altro ingannato dagli eventi meteorologici anche il neo campione italiano e padrone di casa dei tornati del Nastro Verde, Salvatore Venanzio che sempre su Radical SR4-Suzuki ha concluso la prima ed unica manche valida con il tempo di 144,29 ed un gap di 9,75 dal primo classificato. Nulla da fare nemmeno per il pluricampione italiano Luigi Vinaccia che sulla fidata Osella PA9/90 – Alfa Romeo ha concluso con 144,94 anticipando il suo storico antagonista Fabio Emanuele sempre su Osella PA9/90- Alfa Romeo.

Una giornata di sport rovinata dalla pioggia. Eccovi alcuni scatti realizzati tra i tornanti del Nastro Verde dal fotografo Carmine Galano.