Si toglie la vita a poca distanza dalla tomba del marito, tragedia a Massa Lubrense

cimitero

MASSA LUBRENSE. Tragedia della disperazione nella zona collinare di Sant’Agata sui due Golfi. Una donna del posto, di 63 anni, si è tolta la vita impiccandosi ad un albero all’interno del cimitero di Santa Maria della Neve.

 

Nel primo pomeriggio di ieri aveva lasciato presso la propria abitazione un foglio di carta nel quale spiegava l’intenzione di farla finita. La donna era in stato di depressione dopo l’improvvisa scomparsa del coniuge avvenuta lo scorso mese di agosto. Il marito, di 61 anni, fu colto da un malore mentre faceva il bagno a Marina del Cantone. Da quel momento la 63enne non si è più ripresa e ieri ha deciso di farla finita. Nel messaggio lasciato ai familiari diceva che era intenzionata a raggiungere l’amato consorte. Quando il biglietto è stato rinvenuto sono subito partite le ricerche da parte delle forze dell’ordine e di volontari in tutto il territorio di Massa Lubrense. Questa mattina, poi, la triste scoperta all’apertura del cimitero della zona collinare. La donna si è tolta la vita impiccandosi ad un albero di cipresso posto a poca distanza dalla tomba del marito.

RIPRODUZIONE RISERVATA