Capri Watch - Fashion Accessories

Si avvicinano le ruspe per un immobile abusivo di Sorrento

demolizione-abusi

SORRENTO. Si avvicina la demolizione per una struttura abusiva che sorge in via Gradone, a Sorrento. L’abbattimento è stato disposto dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Napoli dopo la condanna a carico del proprietario arrivata nel 2012. La stessa Procura ha anche fanno predisporre da un proprio tecnico il progetto per gli interventi del costo previsto di circa 57mila euro.

La gara per appaltare i lavori di demolizione, indetta nel 2014 dal dirigente del Comune di Sorrento Alfonso Donadio, è, però, andata deserta. Anche il successivo affidamento diretto ad una ditta non ha avuto esito, per cui l’attuale responsabile del settore Abusivismo, Antonino Giammarino, ha deciso di ricorrere alla Consip per individuare l’impresa cui affidare l’abbattimento degli abusi. Una procedura più snella che potrebbe determinare nel giro di qualche settimana la stipula del contratto e l’avvio dei lavori per la rimozione delle opere giudicate illegittime. Insomma, a meno di colpi di scena, le ruspe entreranno in azione quanto prima.