Sfrattata la chiesa di San Biagio: il parroco finisce in ospedale

chiesa-sanbiagio3

SANT’AGNELLO. Caos alla chiesa di San Biagio. Stamane i vigili urbani e i carabinieri hanno eseguito lo sfratto della chiesa sancito dall’Autorità giudiziaria. All’arrivo dei militari il parroco non ci sta e avverte un malore tanto da rendersi necessario un suo trasferimento in ambulanza all’ospedale di Sorrento.

La chiesa di San Biagio, recentemente giudicata inagibile, è retta da don Nicola De Maria, 77 anni, già balzato agli onori delle cronache perché, un anno fa, nonostante i “no” dell’arcidiocesi di Sorrento-Castellammare, decise di candidarsi al Consiglio comunale di Sant’Agnello nella lista dei Cristiano-democratici.

La piccola struttura religiosa che sorge lungo il corso Italia versa in uno stato di degrado da tempo, tanto da rendersi necessario lo sfratto del sacerdote per dare il via agli interventi di ristrutturazione. L’Autorità giudiziaria, in tal senso, ha anche provveduto a sequestrare l’immobile.

Don Nicola De Maria, stando a quanto trapelato, sarebbe stato destinato alla casa di riposo di Sorrento dove officerà le messe e tornerà nella chiesetta appena sarà giudicata agibile.