Sentenza del Consiglio di Stato sui box, il sindaco Ruggiero: “Nessuna bocciatura del Comune”

cantiere-parcheggio1

PIANO DI SORRENTO. “Il Consiglio di Stato con la sentenza in merito alla causa di un privato cittadino contro il Ministero per i beni e le attività culturali, nel rigettare il ricorso non ha in alcun modo intaccato la legittimità e la validità della delibera comunale del 2008 avente ad oggetto l’approvazione dei criteri per la realizzazione dei parcheggi pertinenziali a cura dei privati”. E’ quanto afferma il sindaco di Piano di Sorrento, Giovanni Ruggiero, in merito alla sentenza emessa dal supremo organo della giustizia amministrativa che ha bocciato la realizzazione di un parcheggio interrato in via Ciampa.

“Sulla legittimità del provvedimento emesso dal Comune – aggiunge Ruggiero -, si era già espresso lo stesso Consiglio di Stato con un parere del 06 aprile 2012 che, in merito al ricorso presentato dal Wwf penisola sorrentina, riporta che “l’esame delle prescrizioni recato nella delibera invero, specificate e dettagliate in allegato alla medesima (ed illustrate nelle deduzioni prodotte dal Comune) non lasciano emergere situazioni configgenti con la regolamentazione territoriale trasfusa nel Prg adottato dal Comune”.