Seconda sassaiola in 24 ore contro un treno della Circum, ragazza ferita

finestrino-circum-rotto3

Nel corso del weekend sono stati due i raid di teppisti contro i treni della Circum e durante la sassaiola di ieri è anche rimasta ferita una ragazza, colpita da una pietra allo zigomo destro. Entrambi gli episodi vandalici sono avvenuti lungo la linea che da Napoli porta a Sorrento e nello stesso territorio, quello della città di Torre del Greco. Solo le stazioni, non sono le stesse: ieri in quella di via Viuli e sabato sera, invece, i sassi sono stati lanciati a Leopardi.

Ieri sera, verso le 19:30, il personale Circum del direttissimo che dalle 19:11 era partito da Napoli si è accorto che qualcuno stava forzando le porte mentre il treno era in corsa. Macchinista e capotreno hanno deciso di fermare il convoglio alla stazione di via Viuli e dal treno sono subito saltati giù alcuni ragazzi, che hanno preso i sassi che si trovano vicino ai binari e li hanno lanciati contro i vagoni.

Una pietra ha colpito una ragazza, di origine maghrebina, allo zigomo destro: soccorsa dai dipendenti dell’Eav, ha rifiutato di farsi medicare e si è allontanata. La corsa è poi proseguita fino a Sorrento, accumulando, però, un notevole ritardo.